Dvd e Blue Ray– una scelta molto vasta

27 VIDEO

L’ultimo capolavoro Disney·Pixar arriva in Blu-ray 3D, Blu – ray e DVD per allietare le feste di tutta la famiglia arricchito dal poetico corto The Blue Umbrella

Monsters University, diretto da Dan Scanlon con la supervisione creativa e la produzione esecutiva di John Lasseter, arriva in Blu Ray 3D, Blu Ray e DVD dal 4 dicembre per un vero e proprio Natale da urlo!

Prequel dell’amatissimo Monsters&Co, questa esilarante avventura che racconta l’incontro/scontro di due mostri male assortiti, ha conquistato il pubblico italiano al cinema registrando un Box Office di oltre 9 milioni di euro.

Monsters University saprà divertire e stupire, grazie ai tanti contenuti speciali di cui è arricchito; inoltre per i fan italiani un cast di voci d’eccezione: dal celebre duo de I Soliti Idioti, Fabrizio Biggio e Francesco Mandelli, che doppiano Terry e Terri Perry, i due buffi mostri in un corpo solo, a Loretta Goggi, che per la seconda volte è l’addetta all’archivio Rose, e infine, direttamente dalla serie cult di Disney Channel Violetta, la protagonista Martina Stoessel e l’italiana Lodovica Comello, prestano la voce alle agguerrite consorelle Carrie Williams e Britney Davis della Pyton Nu Kappa (PNK).

Fin da piccolo Mike Wazowski ha sempre avuto un sogno: diventare uno spaventatore nonostante il suo simpatico aspetto e la sua piccola stazza. Finalmente arrivato alla Monsters University sembra che il suo desidero possa finalmente diventare realtà ma l’incontro con lo spocchioso J.P Sullivan rischierà di mandare tutto a rotoli. Si ritroverà così costretto a far squadra con il nemico e con gli improbabili mostri della confraternita Oozma Kappa per vincere le Spaventiadi, le olimpiadi dello spavento, e poter continuare a frequentare il prestigioso collage.

Traboccante di divertimento ed emozioni Monsters University è il perfetto regalo di Natale per intrattenere tutta la famiglia durante le feste: oltre ai tre formati classici (DVD, Blu-ray™ e Blu-ray 3D™) sarà disponibile anche in Blu-ray Steelbook con la copertina in metallo e in versione cofanetto, nei formati Blu-raye DVD, insieme all’amatissimo prequel Monsters&Co.

Ad impreziosire ancora di più la release home video, in tutti i formati, il poetico corto d’animazione The Blue Umbrella, frutto del genio creativo dei Pixar Animation Studios e diretto da Sascha Unslead che racconta una serata come tante in cui la pioggia inizia a cadere e due ombrelli, uno rosso e uno blu, incrociano i loro sguardi innamorandosi perdutamente.

Ma le novità non finiscono qui: nell’edizione Blu-ray™, un intero disco di contenuti speciali trasporta tutta la famiglia dal salotto di casa direttamente alla Monsters University per saperne di più su le Spaventiadi e sui divertentissimi mostri protagonisti di questa straordinaria avventura.

Vita da Campus e Benvenuto alla Monsters University propongono un viaggio dietro le quinte della straordinaria animazione del film per capire come sono nati i mostri e i luoghi di questa spassosissima avventura.

E per chi vuole diventare un vero spaventatore ecco tutti i segreti in Mostropologia e Tattiche di Spavento. Con Apprezzamento Musicale, invece,un focus sulle musiche curate dal premio OscarÒ Randy Newman già compositore delle colonne sonore di Monsters&Co e Toy Story3.

Monsters University, dal 4 dicembre in Blu-ray 3D™, Blu-ray™ e DVD con le sue gag esilaranti e i suoi irresistibili mostri, spalanca le porte al divertimento!

Una notte da leoni 3

Quando la follia infantilistica di Alan arriva a provocare incidenti irrimediabili, i suoi amici si dicono pronti ad accompagnarlo in una struttura che possa essergli di aiuto, su richiesta della madre e della sorella. Peccato che il viaggio in auto venga interrotto da un nuovo sequestro di Doug (bianco), ad opera del gangster Marshall e del suo scagnozzo Doug nero. Per riavere il loro amico, Phil, Stu e Alan dovranno consegnargli il solito, indemoniato, Mr. Chow, fuggito dalla prigione di Bankok e responsabile del furto dei miliardi rubati di Marshall.
Terzo ed ultimo capitolo di una serie che non avrebbe mai pensato di andare oltre il primo, Una notte da leoni 3 ritorna intelligentemente sulle tracce del capostipite, non solo perché gli imprevisti del viaggio riportano i nostri eroi in quel di Las Vegas, dove tutto era cominciato, ma perché le risate che strappano tornano a farsi sonore e inevitabili, come e quasi più di allora. E questo accade nonostante le evidenti debolezze della sceneggiatura, il suo far riferimento continuo al passato fuori scena e addirittura ricorso a riassunti verbosi ed estranianti come quello affidato a John Goodman.
Come questo possa accadere è presto detto: il film si appoggia completamente sul potere comico di Zach Galifianakis, al centro della vicenda da cima a fondo, al suo duettare prima con una giraffa, poi con una sua simile di sesso femminile, e a più riprese con Ken Jeong (per esempio nelle esilaranti lettere che i due amici di penna si scrivono da un continente all’altro), e Galifianakis regge l’onere e assolve al compito senza inciampi. Il film è talmente incentrato sul personaggio di Alan (l’unico di cui si racconta una trasformazione) che, se non esistessero i precedenti, si faticherebbe persino a dare una personalità a Phil e a Stu, per non parlare proprio di Doug, comicamente destinato a servire da eterno McGuffin.
Il regista Todd Phillips movimenta la scena ricorrendo, come mai prima, a sequenze di azione piuttosto spettacolari: da quella di apertura, ambientata in Thailandia (e che resta la migliore), a quelle su strada e infine nel vuoto, dall’alto del Caesar’s palace. Ma non sono loro la linfa vitale del film. È senza dubbio alcuno la gara di demenza tra Alan e Chow -il volto angelico e quello diabolico della stessa medaglia- a dettare il ritmo del divertimento e a meritare al film il successo assicurato in partenza.

Pacific Rim

Il film racconta di come legioni di mostruose creature, note come Kaiju, emerse dal mare danno il via una guerra che costa milioni di vite e consuma la risorse del pianeta a ritmi vertiginosi. Per combattere i giganteschi Kaiji, sono state ideate delle armi speciali: enormi robot chiamati Jaegers comandati mentalmente da due piloti attraverso delle reti neurali. Ma perfino i Jaegers sembrano impotenti contro i mostri venuti dalle profondità marine. Vicini alla sconfitta, agli abitanti della Terra non resta che affidarsi a due improbabili eroi: uno scapestrato ex pilota e un’inesperta allieva cui viene affidato un vecchio ma glorioso Jaeger. Saranno loro le ultime speranze del genere umano giunto ormai sull’orlo dell’Apolcalisse.

Now you see me

quattro illusionisti/truffatori da “quattro” soldi con qualità da prestigiatori molto differenti: J.Daniel Atlas (Jesse Eisenberg) un abile prestigiatore che deve avere sempre tutto sotto controllo, Heneley Reeves (Isla Fisher) – ex-assistente di Daniel –molto capace nell’inscenare diversivi, Merritt McKinney (Woody Harrelson) ipnotico mentalista e Jack Wilder (Dave Franco) bravo con le carte e molto agile fisicamente vengono reclutati separatamente da un misterioso personaggio appartenente alla setta segreta “L’Occhio” per diventare i “Quattro Cavalieri”.

Il primo spettacolo che i Cavalieri mettono in scena a Las Vegas è in realtà il furto in diretta di una banca francese nel centro di Parigi, ma quello che sembra essere solo un’azione criminale ben cammuffata da prestigioso numero di magia, inizia ben presto a rivelarsi solo la prima tessera di un mosaico più grande di cui si fatica a capirne il senso, se non passando da un spettacolo pirotecnico all’altro.

Per fare chiarezza ai Quattro Cavalieri si contrappongono Dylan Rhodes (Mark Ruffalo) della Polizia e Alma Dray (Mélanie Laurent) dell’Interpole che incaricano Thaddeus Bradley (Morgan Freeman), in qualità di esperto del settore, di smarcherare gli illusionisti/truffatori. Quest’ultimo verrà successivamente assoldato dal ricco presidente di una casa assicurativa Arthur Tressler (Michael Caine) ampiamente defraudato del patrimonio proprio durante uno spettacolo dei Quattro Cavalieri.

About 1000VolteMeglio